Il corno della Luna

Sono sul Corno d'Oro “Haliç – Tersane” di Istanbul,  che è uno dei più grandi cantieri navali del Mar Mediterraneo.  Oggi finalmente ho scelto la prossima location per il video. I turchi ottomani usarono la parola liman (dal greco limēn) per riferirsi ai porti in...

leggi tutto

Garibaldina

Dal giorno del mio arrivo ad Istanbul non ho fatto altro che cercare di individuare il luogo giusto dove  girare il mio video. Questo progetto è fortemente processuale per me perché ad ogni tappa devo ricominciare d’accapo e vivo la tensione costante di ogni...

leggi tutto

Lo scambio

Oggi sono stata a fare le prime prove con il coro con Lozan Mübadilleri Vakfı Korosu quello che ho scelto fa parte di una fondazione particolare Turco-Greca che cerca di rimettere in connessione i greci-turchi ed i turchi-greci del famoso “exchange” come lo chiamano...

leggi tutto

La voce

La mattina mi sveglio molto presto, non mi sono ancora abituata al richiamo del muezzin che cinque volte al giorno recita l'adhān dal minareto della moschea vicino casa.A volte rido perché l’altoparlante gracchia e arriva una voce distorta del canto di preghiera,...

leggi tutto

La strada di casa

Sotto casa faccio amicizia subito con Aram, che significa l’uomo calmo, il fruttivendolo all’angolo, un vecchietto curdo che ogni giorno mi spaccia frutta e verdura dai nomi improbabili per me. Vivo a Ciahngir il quartiere un pò bohémienne, che mantiene ancora il suo...

leggi tutto

La Porta

Istanbul è la porta tra oriente ed occidente, la città è “divisa” in due io sono in Europa ma di fronte a me si apre il continente Asiatico. Per passare da una parte all’altra della città attraverso il bosforo, che con i suoi vaporetti, che profumano di the caldo e...

leggi tutto

La risposta culturale alla crisi

Prima di arrivare qui, pensavo di trovare una città dimessa e provata dalla crisi - che ovviamente si sente - però i greci hanno carattere... Gli artisti stanno reagendo con l’energia che mi ricordavo, di più di 10 anni fa, che è rimasta e si è consolidata nella...

leggi tutto

La vita ad Exarchia

Qui ad Atene vivo ad Exarchia, il quartiere anarchico in cui la polizia difficilmente mette piede. Il mio appartamento è proprio vicino al Politecnico... Il Politecnico di Atene è la facoltà di Architettura, dove nel 1973 - sotto la dittatura dei colonnelli - c'è...

leggi tutto

L’aeroporto dismesso Hellenikon

L’areporto di Atene Hellinikon è stato chiuso un decennio fa, dopo 60 anni di onorato servizio. Nel 2001 in vista dei giochi Olimpici fu abbandonato in favore del nuovo... I giorni di gloria restano lontani, fu progettato nel dal famoso architetto di origine...

leggi tutto

La linea del Mediterraneo ad Atene

Sono arrivata ad Atene da ormai più di una settimana la linea del Mediterraneo è sempre più netta segnata dal celeste del cielo ed il bianco delle case che brillano per tutti i pannelli solari disseminati sui tetti della città...Girando in lungo ed in largo dal centro...

leggi tutto

1 maggio lungo la Breadline

Buon Primo Maggio lungo la breadline!"Si, è per il pane che combattiamo, ma noi combattiamo anche per le rose! Mentre marciamo e marciamo, noi portiamo giorni grandiosi. La riscossa delle donne significa la riscossa dell'umanità. Non più chi si massacra di lavoro e...

leggi tutto

L’acqua è uno specchio su cui riflettere

La Sava ed il Danubio si prendono per mano in un punto preciso di Belgrado, questa strada d’acqua arriva nel Black sea e poi corre verso Istanbul la mia prossima tappa.L’acqua è uno specchio su cui riflettere, ragiono su tutto quello che questo territorio così...

leggi tutto

Il richiamo dei Balcani

L’esplorazione di Beograd/Belgrado è cominciata, non faccio altro che camminare da quando la mia breadline mi ha portata fin qui. Sto raccogliendo tracce, testimonianze, per provare a farmi un'idea della Yugo di una volta e della Serbia di oggi. Mettere insieme le due...

leggi tutto

Belgrado, l’incipit della mia breadline

Arrivata a Beograd! La città che mi ricorda Berlino e che sembra un po’ Istanbul, la dominazione ottomana è scritta negli edifici e nei piatti che ti servono a tavola.È tutta così pulita, ordinata.. ho lasciato una Roma nel caos di una primavera che stava per...

leggi tutto